1. 0
    1

    Per molti opinionisti, il Liverpool aveva strapagato Virgil Van Dijk al momento del suo acquisto dal Southampton nel gennaio 2018. In realtà, quegli 85 milioni sono serviti ai Reds per mettere le mani sul difensore più dominante al mondo.

    Con il suo mix perfetto di tecnica e atletismo, l'elegante centrale olandese ha trasformato la difesa del Liverpool rendendola una delle più solide del pianeta.

    Nessun giocatore è riuscito a dribblare Van Dijk nella passata stagione, e il modo in cui ha annientato Kane e Son durante l'ultima finale di Champions League è stato il giusto coronamento di una stagione stellare.

    0
    1

    Dopo la finale dei Mondiali, Megan Rapinoe ha posato per un servizio fotografico circondata dai suoi successi: la Scarpa d'Oro, il Pallone d'Oro e la Coppa del Mondo stessa.

    La 34enne ha segnato sei goal e fornito tre assist in occasione dei Mondiali, dopo che aveva già vinto la CONCACAF Championship alla fine del 2018.

    Oltre ad essersi imposta anche a livello di club con la maglia del Reign - sette goal e sei assist all'attivo - Rapinoe ha utilizzato il suo status per portare all'attenzione del grande pubblico importanti temi extra-calcistici. Ai suoi trionfi nel 2019 può adesso aggiungere la Goal 50.

  2. 0
    2

    Le prime voci di declino per Lionel Messi si sono confermate un'esagerazione. L'argentino, anzi, si è mostrato più completo che mai in precedenza.

    Non gli è bastato segnare a ripetizione in Champions League e in campionato - vincendo un'altra Scarpa d'Oro con 36 reti in 34 partite con il Barcellona: Messi ha cambiato il suo gioco, diventando un po' più regista, il primo a far partire le azioni e l'ultimo a chiuderle.

    Nessuno ha segnato più reti in competizioni ufficiali in tutta Europa (51) e nessuno ha fornito più assist (19). Messi è semplicemente uno dei più grandi della storia del calcio.

    0
    2

    Dopo aver vinto il Triplete con il Lione - Division 1, Coppa di Francia e Champions League femminile - sembrava che la stagione di Lucy Bronze non potesse riservare altri successi.

    Questo prima che ai Mondiali in Francia si rendesse protagonista di prestazioni di livello top, aiutando l'Inghilterra a raggiungere le semifinali e vincendo la Silver Ball.

    Phil Neville si dice convinto, quasi ogni settimana, che la 28enne sia attualmente la miglior giocatrice del mondo. Ed è facile capire perchè.

  3. 0
    3

    Non c'è stato nessun record di goal in Premier League per Mohamed Salah, ma la sua stagione è stata ancora migliore con il coronamento del sogno Champions ad un anno di distanza dall'infortunio alla spalla nella finale con il Real Madrid.

    Dopo l'agonia di Kiev, l'estasi di Madrid, con l'egiziano protagonista in virtù del rigore che ha sbloccato il punteggio nella finale con il Tottenham dopo appena due minuti.

    Salah ha messo a segno 22 reti nella memorabile cavalcata del Liverpool in Prmmier League, che si è chiusa al secondo posto al termine di uno spettacolare testa a testa con il Manchester City.

    0
    3

    Nel periodo di tempo che vale ai fini della Goal 50, Sam Kerr ha giocato 43 partite ufficiali realizzando 41 reti, con otto assist a corredo.

    Tra i goal, spiccano quelli realizzati ai Mondiali in Francia e i 17 che le sono valsi il titolo di capocannoniere in Australia con i Perth Glory.

    Il boom di Kerr arriva pochi mesi dopo il suo exploit in NWSL con i Chicago Red Star, che le era valso un posto nel Best XI del 2018. Nessuna giocatrice al mondo è così prolifica.

  4. 0
    4

    Dopo aver conquistato prima il calcio inglese e poi quello spagnolo, Cristiano Ronaldo si è imposto alla grande anche in Italia, in seguito al sensazionale trasferimento dal Real Madrid alla Juventus.

    Il portoghese è stato nominato 'Giocatore dell'anno' in Serie A dopo aver contribuito all'ottavo Scudetto consecutivo della Juventus con 21 goal e otto assist.

    La Juventus non è riuscita a fare strada in Champions League, ma Cristiano Ronaldo ha fatto quanto nelle sue possibilità, mettendo la firma su tutte le reti realizzate dalla Vecchia Signora nella fase ad eliminzione diretta. Ha inoltre vinto la Nations League con il suo Portogallo.

    0
    4

    E' incredibile che Ada Hegerberg abbia solo 24 anni. Quest'anno ha vinto il suo quinto titolo consecutivo in Division 1, la sua quarta Coppa di Francia in quattro anni e la sua quarta Champions League consecutiva.

    Ha lasciato il segno su tutti questi successi a suon di goal: 20 in campionato - con 11 assist - e sette in Europa.

    La sua decisione di non giocare per la Norvegia ha fatto discutere, ma non le ha impedito di vincere il Pallone d'Oro nel 2018 e di alzare il livello delle sue prestazioni con il Lione.

  5. 0
    5

    Sadio Mane si è confermato un tassello chiave del tridente d'attacco più esaltante del calcio mondiale, ma nella passata stagione il senegalese ha fatto un ulteriore step in avanti diventando una stella che brilla di luce propria.

    Mane in più occasioni si è preso la scenta, trascinando il Liverpool anche nelle situazioni più difficili, concludendo la sua miglior annata sul piano realizzativo con 22 centri in Premier League.

    Mane ha anche segnato quattro goal durante il cammino trionfale in Champions League, completando la sua stagione con tre goal in Coppa d'Africa, dove ha raggiunto la finale con il suo Senegal.

    0
    5

    La mancata qualificazione della Danimarca ai Mondiali è stato un duro colpo per tutti gli appassionati, perchè ha privato il palcoscenico iridato della presenza di Pernille Harder.

    Harder ha segnato 18 reti e fornito 10 assist con il Wolfsburg, trascinando la sua squadra alla doppietta campionato-coppa.

    Nonostante l'eliminazione dai quarti di finale della Champions League, è stata capocannoniere della manifestazione, titolo che le ha consentito di entrare nella Top 11 stagionale e vincere il premio UEFA di miglior calciatrice dell'anno.

  6. 0
    6

    Il miglior giocatore della scorsa stagione di Premier League, Raheem Sterling continua fare la differenza nel Manchester City di Guardiola.

    Oltre ad emergere come modello nella lotta del calcio contro il razzismo, Sterling è stato senza dubbio l'uomo chiave dei trionfi del Liverpool nell'ultima stagione.

    L'esterno - che ha ancora soltanto 24 anni - è stato direttamente coinvolto in 40 goal, segnandone 25 e contribuendo ad altri 15 con assist.

    0
    6

    Quest'anno ha visto Amandine Henry imporsi ancora una volta come miglior centrocampista al mondo.

    Si è messa in vetrina giocando un grande Mondiale: due goal, un assist, nove occasioni create e tante altre statistiche estremamente positive.

    La 30enne giocatrice del Lione ha conquistato il terzo Triplete della sua carriera con il club francese, con quattro goal e quattro assist in stagione.

  7. 0
    7

    Acquistando Alisson dalla Roma, il Liverpool ha rimosso l'unico anello debole della sua linea difensiva che nel 2018 era stata tradita proprio in finale di Champions dal suo portiere.

    Appena un anno dopo, Alisson è risultato fondamentale per il successo del Liverpool, che a Madrid ha battuto il Tottenham aggiudicandosi la sua sesta Champions League. Meno di un mese dopo, il portiere del Brasile è riuscito a vincere anche la Copa America, subendo un solo goal in 6 partite, completando così un 2019 da sogno.

    0
    7

    Quando le è stato chiesto chi fosse la miglior calciatrice dell'anno, Lucy Bronze non ha esistato.

    "In termini di talento calcistico e abilità, Dzsenifer Maroszan - ha detto - Raramente si vedono giocatrici come lei. L'unica alla quale posso paragonarla è Kelly Smith. Lei ha un talento davvero puro".

    È un'altra delle stelle del Lione, ha segnato 16 goal in 15 gare di campionato da centrocampista ed è stata una delle candidate al Pallone d'Oro oltre che una delle componenti del FIFPROXI.

  8. 0
    8

    Il Barcellona ha realizzato un capolavoro quando a gennaio, poco prima della fase ad eliminazione diretta della Champions League 2018-2019, ha messo le mani su Frenkie De Jong.

    Il centrocampista olandese è stato determinante nell'aiutare l'Ajax a raggiungere le semifinali di Champions League, specialmente con la dominante prestazione sfoderata al Bernabeu in occasione dell'1-4 rifilato al Real Madrid.

    0
    8

    Dopo una grave sepsi di cui ha sofferto nel 2016, Abby Dahlkemper ha lottato per diventare uno dei difensori centrali più forti del Mondo.

    Dalla scorsa estate, la 26enne ha vinto la NWSL Championship con il North Carolina Courage e inoltre la Championship CONCACAF e la Coppa del Mondo con gli Stati Uniti, venendo inserita nella Best XI in entrambe le competizioni.

    È stata parecchio decisiva ai Mondiali, salvando a più riprese la porta degli USA che hanno subìto soltanto 3 goal in 7 partite.

  9. 0
    9

    Per qualche ragione ancora sconosciuta, Bernardo Silva non attira ancora a sè gli elogi che meriterebbe per le sue abilità e i risultati ottenuti, ma negli ultimi 12 mesi è risultato uno dei migliori giocatori del pianeta.

    Il venticinquenne è stato protagonista sia nel trionfo del Portogallo in Nations League - competizione della quale è stato nominato Giocatore del Torneo - sia nella conquista della Premier League del Manchester City.

    0
    9

    Quando Vivianne Miedema segnava il terzo goal per l'Olanda contro il Camerun a giugno, diventava la miglior realizzatrice di tutti i tempi della sua nazionale, ancor prima di compiere 23 anni.

    Ha concluso così nel migliore dei modi una stagione in cui aveva aiutato l'Arsenal a vincere il primo campionato dopo 7 anni, realizzando 22 goal e 10 assist in 20 partite.

    Ha disputato la finale dei Mondiali e ricevuto il premio di Giocatrice dell'Anno a coronamento di 12 mesi incredibili.

  10. 1
    0

    È folle pensare che il vincitore del Mondiale Kylian Mbappè abbia ancora 20 anni, il che significa che è molto probabile che l'attaccante francese diventi ancora più devastante nel prossimo decennio.

    Soltanto Lionel Messi (70) è stato coinviolto direttamente in un maggior numero di goal in tutte le competizioni della scorsa stagione rispetto a Mbappè, che ha segnato 39 goal e offerto 15 assist, conquistando il terzo titolo consecutivo in Ligue 1, il secondo col PSG.

    1
    0

    Pochi difensori centrali nella storia di questo sport sono al livello del capitano del Lione, Wendie Renard.

    La 28enne, inserita nel FIFPRO XI del 2018, è stata decisiva per la stagione della sua squadra, segnando 8 goal in campionato e rivestendo un ruolo importante nella conquista della Champions League.

    Ha anche segnato i suoi primi goal nel Mondiale - quattro per l'esattezza - ed è stata inserita tra le migliori giocatrici della FIFA.

  11. 1
    1

    L'annata scorsa potrebbe essere considerata una delle più turbolente nella storia recente del Chelsea, ma Eden Hazard ha sfoderato la sua migliore stagione delle sette vissute a Stamford Bridge, mettendo insieme 21 goal e 17 assist in tutte le competizioni, prestazioni che gli sono valse l'agognato passaggio al Real Madrid.

    I Blues devono ringraziare il belga per il 4° posto ottenuto in Premier League e per aver trionfato in Europa League, grazie appunto anche ad un una doppietta di Hazard in finale contro l'Arsenal.

    1
    1

    Un'altra delle protagoniste del Triplete del Lione, Eugenie Le Sommer, è stata coinvolta in 16 goal nelle 18 gare giocate nella scorsa stagione e i suoi 6 goal in Champions League le sono valse un posto nella Squad of the Season.

    Un infortunio le ha impedito di brillare ai Mondiale con la Francia, ma è riuscita comunque a realizzare due goal.

  12. 1
    2

    Quella di Matthijs De Ligt è stata una crescita incredibile, che lo ha portato a diventare il simbolo di una generazione di talenti dell'Ajax, con cui ha raggiunto le semifinali di Champions League nella scorsa stagione.

    Oltre ad aver mostrato il suo mix di grinta ed eleganza in patria conquistando il double, il difensore olandese ha messo in vetrina le sue grandi abilità nella doppia sfida dei quarti di Champions contro la Juventus, che lo ha comprato dopo essere stata eliminata.

    1
    2

    Nessuna è stata più decisiva di Julie Ertz nel trionfo degli Stati Uniti ai Mondiali. Dopo aver vinto il Pallone d'Oro quando gli Stati Uniti hanno vinto la Gold Cup CONCACAF alla fine del 2018, le sue prestazioni le sono valse una nomination ai FIFA'sThe Best Awards.

    La 27enne è stata anche l'elemento chiave delle Chicago Red Stars che nella scorsa stagione hanno raggiunto i playoff nel campionato statunitense.

  13. 1
    3

    Uno dei migliori attaccanti dell'era moderna, Sergio Aguero ha portato le sue abilità a un livello ancora superiore sotto la guida di Pep Guardiola. L'argentino ha guidato il Manchester City a uno storico 'triplete' nazionale con un bilancio di 32 goal in appena 46 partite giocate in tutte le competizioni, raggiungendo anche il record di 11 triplette realizzate in Premier League lo scorso febbrario.

    1
    3

    L'ultima stagione di Caroline Graham-Hansen è sicuramente da ricordare. L'attaccante ha segnato 14 goal e fornito 29 assist in 33 partite in tutte le competizioni con il Wolfsburg, conquistando la Bundesliga e la Coppa di Germania. La 24enne ha inoltre guidato la Norvegia sino ai quarti di finale del Mondiale, segnalandosi come la giocatrice che ha completato più dribbling nel torneo.

  14. 1
    4

    Son Heung-Mian è da tempo un idolo in Corea del Sud, ma l'attaccante del Tottenham è diventato una superstar a livello mondiale dopo il suo exploit nell'ultima Champions League. Il 27enne, che ha realizzato 20 goal in tutte le competizioni nella stagione 2018-19, si è preso sulle spalle l'attacco del Tottenham in assenza dell'infortunato Harry Kane, come testimonia l'epico quarto di finale giocato contro il Manchester City, nel quale Son ha segnato tre reti.

    1
    4

    Dopo aver saltato il vittorioso Mondiale 2015, quest'anno Lindsey Horan ha messo le mani sul trofeo dopo una lunga attesa. Vincitrice della NWSL Shield, seconda classificata nel Championship, nominata nella top 11 e premiata come MVP alla fine del 2018, la Horan ha finalmente mostrato al mondo il suo grande talento nel palcoscenico mondiale quest'estate.

  15. 1
    5

    Il più giovane giocatore a partire titolare in due finali di Champions League consecutive, Trent Alexander-Arnold si è ormai consacrato come uno dei migliori terzini destri al mondo negli ultimi 12 mesi. Il 21enne ha fornito 12 assist nella scorsa stagione di Premier League - un nuovo record per un difensore - e il suo geniale corner nella rimonta contro il Barcellona è stato uno dei momenti più incredibili nella cavalcata del Liverpool verso la vittoria in Champions.

    1
    5

    Ci sono poche giocatrici che combinano estro, tenacia e grinta come il centrocampista dell'Arsenal Danielle Van De Donk. La versatile 28enne ha segnato 11 goal e partecipato ad altri 6 nella scorsa stagione, conclusasi con la vittoria del titolo, prima di giocare un ruolo da assoluta protagonista con la maglia dell'Olanda, che ha raggiunto un'inattesa finale di Coppa del Mondo.

  16. 1
    6

    Sembra assurdo, ma a 31 anni Robert Lewandowski sta giocando il miglior calcio della sua illustre carriera. Il polacco ha trascinato il Bayern alla conquista del double con 40 goal messi a segno in 47 presenze in tutte le competizioni, vincendo la classifica marcatori della Bundesliga. Inoltre ha fornito anche 9 assist, dimostrandosi completo come non lo si era mai visto prima.

    1
    6

    Per molti giocatrici la frattura della gamba significa stagione finita. Ma molte giocatrici non sono Kim Little. La centrocampista ha collezionato comunque 8 goal e 6 assist in 14 partite, vincendo il titolo e venendo nominata nella squadra dell'anno. Ma la ciliegina sulla torta è stata la prima partecipazione ai Mondiali con la Scozia, segnando il primo storico goal.

  17. 1
    7

    Dopo anni di lavoro dietro le quinte, Roberto Firmino sta finalmente conquistando i risultati - e i trofei - che meritava da tempo per la sua abilità e applicazione. Numero 9 moderno, il 28enne ha svolto un ruolo chiave nel successo in Champions del Liverpool - con un bilancio di 16 goal e 7 assist in tutte le competizioni con i Reds - prima di guidare l'attacco del Brasile nella Copa America vinta in patria.

    1
    7

    La differenza di rendimento di Alex Morgan tra club e nazionale è davvero incredibile. Un goal in nove partite con Orlando Pride tra Agosto 2018 e 2019 non garantiscono affatto un posto in questa classifica, ma 18 reti e 4 assist in 25 partite con gli Stati Uniti decisamente sì. L'attaccante ha giocato un ruolo cruciale nella conquista del Mondiale, tornando a casa anche con la Silver Boot.

  18. 1
    8

    Sarà sicuramente la prima di tante apparizioni nella Goal 50 per Jadon Sancho, assoluto protagonista nella sua prima stagione completa al Borussia Dortmund. L'ex stellina delle giovanili del Manchester City ha fornito più assist (14) di qualunque altro giocatore della Bundesliga e allo stesso tempo ha segnato anche 12 goal. Le sue fantastiche prestazioni lo hanno portato al debutto con la maglia dell'Inghilterra ad appena 18 anni.

    1
    8

    Dopo una stupenda stagione a livello di club, Amel Majri non ha tradito le aspettative al Mondiale. L'esterno francese ha vinto il triplete con il Lione, con un bilancio di 10 goal e 9 assist in campionato più 4 reti e 3 assist in Champions League. Nessuna ha creato maggiori occasioni da goal nel Mondiale della Majri, che si è anche classificata al secondo posto nella classifica degli assist.

  19. 1
    9

    Antoine Griezmann aveva già rifiutato la corte del Barcellona nel 2018, ma i catalani non si sono arresi e sono riusciti a portare il francese al Camp Nou dopo un'altra grande stagione con la maglia dell'Atletico.

    Griezmann ha chiuso la sua annata con 21 goal in competizioni ufficiali con la maglia biancorossa e quattro centri per la Francia, inclusa una doppietta contro la Germania in Nations League.

    1
    9

    Una delle più grandi giocatrici della storia, Marta quest'estate è diventata la miglior marcatrice di tutti i tempi dei Mondiali (sia in ambito maschile che femminile). La fenomenale brasiliana ha segnato due goal prima che il Brasile venisse eliminato dalla Francia e continua ad essere la stella degli Orlando Pride.

  20. 2
    0

    I 56 milioni di sterline pagati dal Borussia Dortmund nel Gennaio 2018 per Pierre-Emerick Aubameyang si sono rivelati un affare. Nella sua prima stagione in Premier League l'attaccante del Gabon ha segnato 22 goal, entrando in lizza per la Scarpa d'Oro, ed ha trascinato i Gunners in finale di Europa League con 8 goal.

    2
    0

    In pochi possono vantarsi di essere una delle migliori in due posizioni: Crystal Dunn può. Prima ha vinto l'NWSL Championship ed è stata nominata nella Top 11 della competizione nel 2018 giocando da ala. Poi ha vinto la CONCACAF Championship con gli Stati Uniti, venendo eletta miglior terzino sinistro del torneo, posizione in cui ha vinto anche il Mondiale.

  21. 2
    1

    La stagione 2018/2019 di Harry Kane è stata interrotta da un infortunio ma l'attaccante è riuscito comunque a segnare 24 goal in 40 presenze, a testimonianza del suo spiccato senso del goal. Il 26enne ha aiutato il Tottenham a raggiungere la finale di Champions League e a soffiare all'Arsenal il quarto posto in Premier League, e ha avuto un ruolo importante anche nel terzo posto dell'Inghilterra nella UEFA Nations League.

    2
    1

    Ha vinto una Copa de la Reina e una Copa Catalunya, arrivando seconda nella Primera Division, in Champions League e ai Mondiali: un anno eccezionale per Lieke Martens. L'ala ha sofferto un infortunio ai Mondiali ma ha segnano 11 goal e fornito 7 assist per il Barcellona in campionato, trascinando la squadra alla finale di Champions League.

  22. 2
    2

    Dopo meno di un anno dal suo addio al Southampton, Dusan Tadic stava annientando il Real Madrid al Santiago Bernabeu con una prestazione che L'Equipe ha giudicato da 10 in pagella. La stagione del serbo è stata incredibile. Con 38 goal in tutte le competizioni con l'Ajax ha conquistato il double in Olanda e ha raggiunto le semifinali di Champions League, competizione nella quale è stato il giocatore che ha creato il maggior numero di occasioni da goal (37).

    2
    2

    Ewa Pajor è esplosa in grande stile quest'anno, segnando 24 goal in sole 19 partite con il Wolfsburg, di cui tre partendo dalla panchina. La 22enne ha terminato la stagione con il double, vincendo campionato e coppa in Germania e segnando 2 goal anche in Champions League.

  23. 2
    3

    Jordi Alba resta una splendida minaccia offensiva sulla corsia mancina ma in questo momento in circolazione non c'è un terzino sinistro più completo di Andy Robertson. Elemento fondamentale per il Liverpool campione d'Europa, lo scozzese è un difensore tenace e una spina nel fianco delle difese avversarie con le sue folate offensive, come testimoniano i 13 assist forniti nella scorsa stagione.

    2
    3

    Rose Lavelle era sconosciuta a molti prima del Mondiale, ma i tre goal realizzati nella CONCACAF Championship 2018 con gli Stati Uniti le hanno permesso di far parte della rosa di Jill Ellis ed è stata incredibile nel successo delle americane. Premiata con il Pallone di Bronzo, la prestazione della 24enne in semifinale contro l'Inghilterra è stata straordinaria e il suo goal in finale è stato sublime.

  24. 2
    4

    Quando è in condizione Marco Reus è una gioia per gli occhi e per gli appassionati di tutto il mondo è stato un piacere vederlo godere di buona salute durante la scorsa stagione. Il Borussia Dortmund non è riuscito a detronizzare il Bayern Monaco in Bundesliga ma il suo capitano è stato incoronato miglior giocatore del campionato tedesco grazie ai suoi 17 goal e 8 assist.

    2
    4

    Gli infortuni hanno fatto sì che non ci fossero troppa aspettative su Ellen White ai Mondiali, visto che aveva giocato solo 8 partite di campionato con il Birmingham durante la stagione. Ma lei ha segnato 6 goal in quelle partite - lo stesso numero di goal che avrebbe poi messo a segno con l'Inghilterra in Francia, guidando la Nazionale alle semifinali. Si è portata a casa la Scarpa di Bronzo ed è diventata la miglior marcatrice ai Mondiali della storia della Nazionale inglese.

  25. 2
    5

    Luis Suarez anche a 32 anni resta uno dei migliori numeri 9 al mondo, come dimostrano i suoi 25 goal e 10 assist con il Barcellona nella scorsa stagione, considerando tutte le competizioni. Cinque di questi goal sono arrivati nei Clasicos, con la tripletta nel 5-1 sul Real Madrid al Camp Nou e una doppietta nel 3-0 al Bernabeu a febbraio con il quale i blaugrana si sono assicurati un posto nella finale di Coppa del Re.

    2
    5

    Jennifer Hermoso è stata decisiva per il terzo titolo consecutivo dell'Atletico Madrid nella scorsa stagione, segnando 24 goal e fornendo 7 assist in 28 presenze. Ha partecipato poi ai Mondiali con la Spagna segnando tre volte in quattro partite, fermandosi solo contro gli USA, prima di firmare per il Barcellona.

Back to top